fbpx
Priorità & Rispetto

Priorità & Rispetto

Grazie di essere arrivata fino a qui e dedicarci un minuto di tempo.

Scriviamo questo piccolo articolo per far capire cosa stiamo facendo, rimanendo nel contesto in cui ci muoviamo.

I numeri parlano chiaramente e sono le priorità per closethegap.it :

– Nel 2020 sono stati 108.000 le italiane e gli italiani morti in più rispetto alla media dei morti dei 5 anni precedenti.
Questo a fronte di un lock down duro e serio fatto a marzo e dei molti, forse troppi, DPCM che ne sono susseguiti.

5.350.000 sono le dosi di vaccino somministrate in italia ad oggi 7 marzo e sinceramente speravamo dopo 2 mesi dalla partenza di poter essere molto più avanti. Questo anche perchè in totale sono 1.350.000 le persone che hanno la doppia piena vaccinazione e copertura.
Sempre troppo pochi per raggiungere quei 40.000.000 di individui nella sola Italia per poter avere “l’immunità di gregge”.

A questo si contrappone un po di “rispetto“.

Nei giorni scorsi Coop è uscita con una nobilissima campagna a favore dell’abbattimento della IVA sugli assorbenti per le donne.
Bene, anzi benissimo. Noi siamo tra i più contenti.
Però ha usato uno slogan:
“Close The Gap: Riduciamo le differenze”

Guardate le differenze di immagini e di Claim (il motto)

close; gap; immagine;
Due Ragazze festeggiano contro il Covid

In molti ci avete telefonato “Ehi! Avete Svoltato!!! Bene, bravi”
No, al massimo abbiamo “svoltato l’angolo” abbiamo risposto.

Sono due campagne evidentemente uguali ma proposte da due soggetti diversi.

Tanto che il numero di accessi al nostro sito (e di conseguenza le vendite) si sono AZZERATE. Non ridotte del 5% o del 50%, si sono azzerate.
Se digiti Close The Gap noi non esistiamo più!

Abbiamo provato a parlare con Coop Italia, perchè nessuno vuole farsi la guerra su campagne di solidarietà e di sociale, ma cercare una possibile soluzione che tenga conto degli interessi di tutti ci sembra doveroso: anche la nostra mensa CARITAS vale il rispetto di chi ha comprato il braccialetto.
Le prime frasi non sono state “accomodanti”, ma abbiamo rinviato tutto a domani, lunedì 8 marzo.
Festa delle donne e si spera anche del buon senso che tutti ci auguriamo.

E cosa succederà domani?

Noi andremo avanti, chiediamo solo di arrivare ai nostri obiettivi, che sono piccoli, ma ancora lontani e ci servite tutte voi.
Copiate questo post sulle vostre bacheche e invitate i vostri amici su questa pagina.
Se non ci aiutate voi, forse tutto il lavoro fatto fino ad oggi, andrà perduto.

Gli amici di Close The Gap.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *